Scrittura persuasiva: il metodo infallibile per generare idee senza più tante frustrazioni

scrittura persuasiva esempio come si fa copywriting persuasivo ricerca di mercato

Come cambierebbe la tua attività se avessi un modo sicuro per generare idee per le tue promozioni, in meno di 40 minuti e senza farti consumare dall’ansia?

Oggi ti racconto al volo come faccio io..
…e alla fine fammi sapere se non ne eri già al corrente.

In settimana ho lavorato a 3 sequenze di email (per un totale di quasi 30 messaggi) per un cliente in procinto di lanciare sul mercato un nuovo software.Un lavoro molto importante, con una scadenza quasi impossibile.

E a poche ore dalla deadline, l’intera sequenza era terminata – ad eccezione di alcuni oggetti
(che – se non lo sai – corrispondono ai titoli negli articoli o nelle landing page).

Chissà per quale motivo, ma stavolta non riuscivo a decidermi su come intitolare il messaggio.

Se mi segui da un po’, avrai notato che nelle email uso uno schema abbastanza fisso, con alcuni pattern, e un’impostazione alquanto informale e diretta.

Come insegno in SfornaClienti e nei miei workshop di Copywriting Strategico,
l’oggetto dell’email ha 1 e 1 solo lavoro da compiere.

Poi possiamo usare più di 7 diversi schemi per scriverlo, e almeno 2 diversi modi per assicurarci che funzioni al meglio.

Eppure stavolta è stato un incubo.

Mi restavano due ore e le decine di oggetti che avevo scritto non mi convincevano affatto.

Quindi erano assolutamente inutili.

Cosa fare?

Beh, quando il mio processo creativo incontra questi blocchi ho imparato a “rimuovere” me stesso dalla situazione…

…per dedicarmi a qualcosa di completamentescollegato dal mio compito.

E stavolta ho optato di uscire a farmi una passeggiata sul lago qui fuori..

Ero in preda all’ansia per la scadenza, ma sapevo che aveva funzionato anche altre volte in cui avevo sbattuto la testa per ore (e a volte per giorni)  contro un problema…

Il motivo è che camminare distrae la mente razionale e lascia libero l’inconscio di creare le connessioni neuronali necessarie per trovare idee di qualità.

Ma così se n’è andata un’altra mezzoretta, e il mio inconscio ora doveva fare in pratica un miracolo
per farmi chiudere il lavoro in tempo.

Quindi a una certa mi fermo, mi siedo su una panchina, e prendo il cellulare.

 

LA PROCEDURA BASE PER FARE LA TUA RICERCA DI MERCATO

Apro facebook e inizio a sbirciare in alcuni gruppi di settore a cui mi ero iscritto quando avevo iniziato la fase di ricerca per creare questo Funnel.

Poi cerco su Yahoo Answers.

Dò anche un’occhiata alle recensioni dei libri affini all’argomento su Amazon.

E poi faccio un altro paio di ricerche su Google per trovare “blog verticali” dove bazzica la gente nel mio target..
(non ti posso dire niente di più su questo cliente.. mi ha fatto firmare un accordo di riservatezza).

Saper scovare informazioni ed espressioni particolari in un mercato sconosciuto è una delle qualità più distintive di un bravo copywriter, hai presente?

Se cerchi nei posti giusti (alcuni te li ho già rivelati) noterai che spesso le persone nei loro commenti e nei loro post ti porgono su un piatto d’argento un’incredibile quantità di opinioni e risposte ai tuoi dubbi di profano.

E puntualmente è arrivata.

L’idea giusta, espressa nel linguaggio giusto.

(quello originale, sporco e grezzo del target).

Gli “oggetti” email che cercavo, i titoli per i miei messaggi e anche gli attacchi (cioè le prime frasi)erano tutti lì.

Addirittura mi bastava prendere spunto proprio dai titoli dei loro post. Alcuni di questi erano così irresistibili che capivo facilmente come mai la gente non poteva fare a meno di leggere o rispondere.

E così è avvenuto il miracolo.

 

Sono corso in ufficio e in meno di 40 minuti avevo il copy che mi serviva, giusto in tempo per l’appuntamento col cliente.

 

La lezione che condivido con te è quindi:

Dai sempre PRIMA un’occhiata a gruppi, blog, recensioni e forum di discussione online.

E anche alla FINE se ti mancano delle idee, torna a cercare.

Questi posti sono delle miniere d’oro di informazioni se vuoi sapere cosa pensa e di cosa parla la gente a cui devi vendere la tua soluzione.

E’ lì che spesso trovi le preoccupazioni, gli interessi e i desideri delle persone..

..e la particolarità rispetto ai sondaggi e ai questionari di cui ti ho parlato nelle scorse settimane è che
in un post solitamente le persone sono più rilassate e scrivono in maniera meno formale e costruita.

Quindi invece di farti mille pippe su “come vendere” il tuo servizio o prodotto a queste persone, parti da quello che stanno già chiedendo.

E scrivi delle soluzioni che dai a ciò di cui si stanno lamentando.

Cioè, non dimenticare di ASCOLTARE prima di parlare.

Perché puntualmente se presti attenzione alle cose di cui la gente sta parlando in luoghi legati a ciò che stai vendendo, NON POTRAI FARE A MENO di farti colpire da idee intelligenti per i tuoi titoli, i tuoi articoli e le tue email.

Se tutto ciò non ti basta e vuoi passare al livello successivo, ecco come posso darti una mano:

1) Hai poco tempo ma un po’ di budget?
Prima di chiedermi preventivi passa di qua

2) Hai poco budget ma un po’ di tempo?

Sei ancora in tempo per registrarti qui

3) Sei in Liguria o Piemonte?
Ecco le prossime città dove trovarmi

P.S.

Lo scorso Martedì è stata una giornata entusiasmante a Venezia con 23 straordinari imprenditori della ristorazione.
Come ha detto qualcuno di loro:
“tanta, tanta roba”…
Per avere un’anteprima gratuita delle strategie, tattiche e procedure che ho condiviso in Master Restaurant, dai un’occhiata al nuovo scintillante sito: https://www.masterrestaurant.it/

P.P.S.
Ogni settimana mi trovi anche nello SfornaClienti Club, dove faccio dei video e dò altri consigli… in special modo per aiutare professionisti e micro-imprenditori a far crescere la loro attività in modo etico & concreto.

L’accesso è gratuito, ti basta inviare richiesta e presentarti.

 

Vuoi approfondire la scrittura persuasiva?

Leggi anche:

E ascolta poi la puntata del Podcast dedicata alla preziosa arte della ricerca di mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + venti =