#21 Come si può applicare il copywriting “estremo” in Italia? Intervista a Bruno Rago PT.2

Seconda parte dell’intervista a Bruno Rago, discepolo del copywriting”estremo” e soprattutto coraggioso . Scopri gli errori principali che il grosso delle aziende e dei professionisti italiani ancora commettono nella loro comunicazione, e alcuni consigli essenziali se vuoi iniziare a lavorare anche tu come copywriter freelance

Gary Halbert copywriter italiano Bruno Rago Andrea Lisi
Cos’ha da insegnarci il più grande copywriter di sempre, Gary Halbert, sul CORAGGIO nella comunicazione?

Riprendiamo la conversazione dall’importanza dell’avere un blog per farsi conoscere e conquistarsi un pubblico, qualsiasi tipo di servizio o prodotto vendiamo.

Ecco alcune delle altre gemme che troverai in questa puntata:

  • Il valore delle connessioni e delle relazioni per farsi spazio nel proprio settore (e di cosa non aver paura)
  • L’errore #1 che Bruno vede fare più spesso da parte delle aziende italiane
  • L’affermazione che fa cadere le palle sotto terra ad ogni copywriter e consulente marketing
  • Perché molti imprenditori in Italia amano buttare i soldi nel cesso?
  • Una delle cose più fighe che contraddistingue i migliori copywriter
  • 3 grandi lezioni per ogni freelance agli inizi
  • L’esempio di Gary Halbert e come può funzionare anche in Italia
  • Come approcciare i materiali “vicini alla vendita” e scriverli senza problemi
  • L’unico modo per sfruttare le nuove mode ed evitare la sindrome che affligge il 97% delle persone che si interessano al marketing
  • Un caso clamoroso di errore nella pubblicità comparativa

 

Risorse menzionate nella puntata:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − 7 =